La stanza del tramonto. Appunti sulla vita ordinaria di un mammifero

10,00 8,50

La stanza del tramonto di Lina Prosa una creazione sui temi della Fine e della Cura. Un fratello e una sorella si ritrovano, dopo anni di separazione, dietro la porta chiusa della stanza di un ospedale; dalla penombra arrivano il respiro e il canto della madre morente. Siamo in un luogo di frontiera, ognuno lo può riconoscere

Disponibile

COD: 9788840400686 Categoria: Tag: , ,

La stanza del tramonto di Lina Prosa una creazione sui temi della Fine e della Cura. Un fratello e una sorella si ritrovano, dopo anni di separazione, dietro la porta chiusa della stanza di un ospedale; dalla penombra arrivano il respiro e il canto della madre morente. Siamo in un luogo di frontiera, ognuno lo può riconoscere. Scompare il corpo che ti ha generato: la fine è un atto mitici, eppure è anche così quotidiano, un momento come tanti altri, che accade in un dato giorno, a una certa ora.

Autore: Lina Prosa
84 pagine, brossura con bandelle, cm 13,3×18, anno 2016
Collana SottoTesto
Codice isbn: 9788840400686

Lina Prosa. Drammaturga tra le più apprezzate in Italia e in Europa è nata a Calatafimi-Segesta. Vive a Palermo. “Premo drammaturgia 2015” dell’Associazione italiana dei critici teatrali, è la prima autrice e regista italiana prodotta dalla Comédie-Française di Parigi. La sua “Trilogia del Naufragio”, composta dai testi “Lampedusa Beach”, “Lampedusa Snow” e “Lampedusa Way” è stata portata in scena da lei stessa e da diversi registi europei. Le sue opere sono tradotte in francese, in inglese, tedesco, portoghese, catalano, bretone, croato. Il suo lavoro è stato oggetto di studio e di lettura in molte Università.

Recensioni


Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La stanza del tramonto. Appunti sulla vita ordinaria di un mammifero”