Nardini Editore riduce ulteriormente i costi di spedizione

Coronavirus: Nardini Editore regolarmente operativo

Nardini Editore, nell’ottica di essere più vicino al proprio pubblico di lettori e di professionisti, soprattutto in un momento di grande difficoltà come quello che stiamo attraversando, ha deciso di ridurre ulteriormente i costi di spedizione. Costi che già sono decisamente “sottocosto”, anche per le spedizioni verso l’estero.

La Casa editrice già pratica sul proprio sito il massimo sconto possibile ai termini di legge.

Da oggi, per acquisti di almeno 30 euro i nostri clienti italiani riceveranno a casa, o presso il proprio luogo di lavoro, i nostri libri tramite corriere espresso e senza alcun addebito per spese di trasporto.

Per acquisti inferiori a 30 euro, invece, potranno scegliere fra le due seguenti opzioni: spedizione con corriere espresso (consegna normalmente in 1/2 giorni) con un addebito di 4,50 euro o tramite piego di libro postale raccomandato con un addebito di soli 0,99 euro (consegna normalmente in 7/10 giorni). Unica eccezione Venezia e le isole minori dove la soglia di spedizione gratuita viene alzata a 50 euro a causa del folle balzello di 20 euro a spedizione imposto dai corrieri. Nessun problema, invece, per la posta.
Per quanto riguarda l’estero, il contributo richiesto è già sensibilmente inferiore al costo effettivo.

Siamo sicuri che i nostri clienti, sapranno apprezzare questo sforzo per noi notevole ma che consideriamo necessario in un momento come questo. Di grandi difficoltà ma anche di tante novità editoriali. E di molta voglia di riprendere in mano la nostra vita e di lavorare con lo stesso impegno di sempre.

Nardini Editore

Lascia un commento