Amore e Potere nel Rinascimento: il libro Il Granduca Innamorato e il monologo teatrale. Venerdì 22 novembre a Firenze

Francesco I de’ Medici aveva due sole passioni nella vita, l’Alchimia e Bianca Cappello. Quale delle due amasse di più è difficile da capire ma è certo che entrambe lo hanno condotto alla morte. Primo figlio maschio di Cosimo I de’ Medici Granduca di Toscana, eredita un titolo e uno Stato che non riuscirà ad amministrare in maniera efficace. Francesco non ha né il carattere, né la volontà del padre. Passa la maggior parte del tempo nei suoi laboratori circondato da studiosi e collaboratori che lo fanno eccellere nelle arti ma non nella politica. Inoltre è accecato dalla passione per una donna che dimostra pieno potere su di lui e che lui sposa, contro il volere della famiglia. Il buon nome dei Medici e il lavoro di una vita di Cosimo I rischiano di esser rovinati dopo una sola generazione, e questo il fratello Ferdinando non lo può accettare. La morte improvvisa di Francesco e di Bianca rimane ancora oggi un mistero. Nemmeno la scienza moderna riesce a dare una risposta definitiva. Ferdinando, successore al titolo di Granduca, resta ancora oggi il primo e unico indiziato.

Partecipa l’autore del libro, Stefano Corazzini, che letteralmente “intervisterà” il Granduca Francesco I, interpretato dall’attore Alberto Galligani, bravissimo a calarsi nelle vesti e nel carattere del Granduca innamorato e fra l’altro decisamente a lui somigliante.

La presentazione-spettacolo avrà un prologo con la scrittrice Maria Rosaria Perilli che racconterà di grandi amori medievali e rinascimentali a Firenze.

Il pomeriggio sarà presentato da Paola Torrini dell’Università dell’Età Libera e da Marco Colangelo, Presidente del Centro Parterre che ospita l’Evento. Porta un saluto Ennio Bazzoni, direttore Nardini Editore.

Stefano Corazzini:
Nato a Grosseto e laureato in architettura a Firenze, da anni lavora a Palazzo Vecchio come mediatore culturale, frequentando quotidianamente lo Studiolo di Francesco I. Ha deciso così di raccontare la storia del Granduca e del suo contrastato amore per Bianca Cappello.

Alberto Galligani:
Ha iniziato a recitare in teatro nel 1984 e spesso ha portato in scena personaggi del Rinascimento fiorentino. Collabora con Palazzo Vecchio progettando e dirigendo spettacoli teatrali, si occupa di teatro per bambini e ragazzi e collabora con diverse compagnie.
——

PARTERRE FIRENZE
Piazza della Libertà, 12 – Firenze
Sala dei Marmi.
Ore 17.30
INGRESSO GRATUITO. Brindisi di saluto

Quando a Firenze il teatro si chiamava Alfonso al Teatro Nicolini. Venerdì 29 novembre 2019

quando a firenze il teatro si chiamava alfonso nardini editore

Venerdì 29 novembre 2019 dalle ore 18:00

N I C C O L I T U D I N I
Le presentazioni che non annoiano
(e durano poco)

La Libreria-Caffè del Teatro Niccolini presenta

QUANDO A FIRENZE
IL TEATRO SI CHIAMAVA ALFONSO
Ricordo di Alfonso Spadoni,
direttore del Teatro La Pergola, 1961-1993
(Ed. Nardini)

Intervengono i curatori
Andrea Di Bari e Franco Camarlinghi
e il giornalista Fulvio Paloscia

Introduce Antonio Pagliai

Ingresso gratuito

Lunedì 11 novembre, su Rai RadioTre, Offelia Suite tratta dal testo di Luca Cedrola (Nardini Editore)

offelia suite rai tre teatro

Lunedì 11 novembre 2019, alle ore 22.30 nell’ambito del cartellone di TUTTO ESAURITO per la IX edizione del Teatro di RadioTre tratta da OffElia di Luca Cedrola (Nardini Editore, novembre 2019), OFFELIA SUITE, un’opera musicale di Arturo Annecchino, con Viola Graziosi. Elaborazioni sonore di Michele Fiori. Adattamento e regia di Graziano Piazza.

Il testo di OffElia è in stampa e sarà disponibile fra pochissimi giorni.

Convegno Aplar 7 Applicazioni laser nel restauro – Venezia. Palazzo Ducale, 7/8 novembre 2019

APLAR 7 – Venezia. Palazzo Ducale, 7 – 8 novembre 2019
Ingresso al convegno dalla ‘Porta della Carta’, Piazza San Marco, 1

PROGRAMMA

GIOVEDI’ 7 NOVEMBRE 2019

9.15 ACCOGLIENZA e REGISTRAZIONE

SALUTI e INTRODUZIONE AL CONVEGNO
10.00 Emanuela Carpani Soprintendente SABAP per Venezia e Laguna
Gabriella Belli Direttore Fondazione Musei Civici, Venezia
Anna Brunetto Ideatrice Convegno APLAR

PRIMA SESSIONE Moderatori: Giorgio Bonsanti e Barbara Mazzei
10.30 47 years of use of lasers in Cultural Heritage preservation
John F. Asmus, University of California, San Diego, UCSD, La Jolla, USA
Vadim Parfenov, University of Saint-Petersburg, Russia
11.00 Esperienze di pulitura e archeometria su marmi antichi mediante laser
Lorenzo Lazzarini, LAMA – Iuav, Venezia
11.30 Un’avventura iniziata a Venezia
Giancarlo Calcagno, Altech srl, Vicenza
11.55 Palladio: the first ever laser for restoration designed and made in Italy
Antonio Raspa, Quanta System S.p.A., Varese
12.15 Review of the bright ’90s with the full development of Laser Cleaning in Conservation
Renzo Salimbeni, IFAC-CNR, Firenze
12.45 From the past to the future: Er:YAG laser cleaning of paintings
Adele De Cruz, Museum of Natural History of New York
Maria Perla Colombini, SCIBEC-Università di Pisa
13.15 Er:YAG Lasers in Artworks Conservation
Ed Teppo, Montana (USA)

13.40 / 15.00 PAUSA

SECONDA SESSIONE Moderatori: Lorenzo Appolonia e Paolo Salonia
15.00 Note tecniche sull’impiego del laser negli interventi conservativi su materiali lapidei e superfici decorate dell’architettura: un percorso metodologico durato 25 anni
Luciana Festa, Carla Giovannone
15.25 Storia delle esperienze laser all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze: applicazioni, ricerca e creatività
Giancarlo Lanterna
15.50 Laser cleaning at the British Museum: a retrospective
Capucine Korenberg, Michelle Hercules, Tracey Sweek, Lucia Pereira-Pardo, Lucia Melita
16.15 Restauro con laser nei Balcani: dall’antico al moderno
Joakim Striber
16.40 Fotonica e conservazione: stato dell’arte e prospettive
Salvatore Siano
17.05 Sicurezza laser: Norme di riferimento e obblighi per l’utilizzo da parte dell’operatore
Laura Bartoli
17.20 Adamo, Eva e Marte: LQS e la pulitura di tre statue rinascimentali a Venezia
Jonathan Hoyte

VISITA GUIDATA
17.40 Visita guidata alle sculture Adamo, Eva e Marte conservate nella Sala dello Scrutinio di Palazzo Ducale.

VENERDI’ 8 NOVEMBRE 2019

TERZA SESSIONE Moderatore: Roberto Pini
9.00 Applicazioni di tre sistemi laser di pulitura a confronto, per la rimozione di croste nere, ridipinture e residui di protettivi, sul ceppo lombardo disgregato e sul granito di Baveno
Cristiana Bigari, Enzo Medardo Costantini, Antonio Sansonetti, Ulderico Santamaria
9.20 Applicazioni avanzate del laser in fibra per la pulitura di un sarcofago del Museo Pio Cristiano dei Musei Vaticani
Maria Gigliola Patrizi, Ulderico Santamaria, Fabio Morresi, Umberto Utro, Alessandro Vella, Fabio Castro, Tiziana Pasciuto
9.40 Applicazioni laser su superfici lapidee di grandi dimensioni: tempi di applicazione e risultati a confronto
Francesca Zenucchini, Marie Claire Canepa, Roberta Coco, Anna Piccirillo, Michela Cardinali, Paola Manchinu
10.00 La rimozione delle scritte vandaliche: prove preliminari di pulitura di materiali lapidei con un laser in fibra attiva (Yb:YAG)
Amelia Suzuki, Cristiano Riminesi, Barbara Salvadori, Silvia Vettori, Marilena Ricci,
Laura Bartoli, Alessandro Zanini
10.20 Rimozione selettiva di biodeteriogeni da un manufatto in arenaria con laser Er:YAG (2940 nm)
Francesca Gervasio, Lea Ghedin, Enrica Matteucci, Marco Nervo, Rosanna Piervittori, Francesca Zenucchini
10.40 Pulitura laser di marmi con policromie e dorature: il caso del Dossale d’altare della Cattedrale di Orte (VT)
Giorgia Galanti, Daria Montemaggiori, Simona Pannuzi

11.00 / 11.30 PAUSA

QUARTA SESSIONE Moderatore: Giancarlo Lanterna
11.30 New technique of removing “gold” bronze from gold leaf on icon
Joakim Striber, Jelena Delfar Uzelac, Vanja Jovanovic
11.50 Pulitura laser del bronzo non dorato conservato in interno: un approccio innovativo per la messa a punto dei parametri operativi e tecnica di applicazione ad immersione
Antonio Mignemi, Veronica Collina, Nicola Ricotta, Laura Speranza, Stefania Agnoletti, Andrea Cagnini, Simone Porcinai, Monica Galeotti
12.10 Valutazione di differenti strumentazioni laser per la rimozione di scialbo da una stesura in blu di smalto del dipinto murale del San Rocco a Ponte Capriasca (Svizzera)
Francesco M. Wiesner, Maria Rosa Lanfranchi, Anna Brunetto, Claudia Daffara
12.30 Il descialbo laser della pittura murale cinquecentesca raffigurante San Rocco a Ponte Capriasca (Svizzera)
Greta Acquistapace, Anna De Stefano, Francesco M. Wiesner
12.50 Il descialbo delle pitture murali di epoca carolingia tramite ablazione laser. Il caso dell’abside centrale del Monastero di Müstair (Svizzera)
Alberto Felici, Francesca Reichlin, Marco Raffaelli, Jana Striova, Raffaella Fontana, Patrick Cassitti, Marta Caroselli, Valentina Trafeli, Alessandro Zanini, Cristiano Riminesi

13.10 / 14.40 PAUSA

QUINTA SESSIONE Moderatore: Alessia Andreotti
14.40 Varnish removal from Easel paintings with YAG lasers
Maxime Lopez, Xueshi Bai, Stéphane Serfaty, Nicolas Wilkie-Chancellier, Michel Menu, Vincent Detalle
15.00 Applicazione della radiazione laser a diversa lunghezza d’onda per la pulitura delle campiture di azzurrite a tempera
Giulia Cappelloni, Gloria Tranquilli, Francesca Fumelli, Annamaria Giovagnoli, Gianfranco Priori, Fabio Aramini, Lucia Conti, Fabio Talarico, Giulia Germinario
15.20 Applicazione laser Er:YAG su superficie di grande dimensione. La pulitura di un’opera del Tintoretto
Anna Brunetto, Giulio Bono, Amalia Basso, Alessandro Longega, Fabio Frezzato, Claudia Daffara
15.40 Pannelli cinesi Coromandel (tecnica Kuan Cai): approcci di pulitura specifici basati sullo studio delle diverse campiture di colore
Francesca Zenucchini, Valentina Tasso, Paola Croveri, Roberta Iannaccone, Michela Cardinali, Paola Manchinu
16.00 Il caso del mantello cerimoniale Tupinambá
Daniele Ciofini, Guia Rossignoli, Isetta Tosini, Giancarlo Lanterna, Salvatore Siano
16.20 Applicazioni laser su opere contemporanee monocrome: successi e insuccessi
Luisa Mensi
16.40 Pulitura laser su plastiche in lastra: test di valutazione della soglia di rischio
Elena Zaccagnini, Grazia De Cesare

17.00 / 18.00 TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO Moderatori: Giorgio Bonsanti e Paolo Salonia
Il domani della tecnologia laser correlata alla diagnostica: l’ottimizzazione e l’applicazione dei parametri tecnici.

The future of laser technology related to diagnostics: optimization and application of instrumental parameters.

Intervengono:
Lorenzo Appolonia, Vincent Detalle, Barbara Mazzei, Roberto Pini, Stefano Volpin, Alessandro Zanini

Il Programma del Convegno può essere consultato anche al link http://www.aplar.eu/programma.php
Il Convegno sarà in lingua Italiano-Inglese e viceversa con traduzione simultanea.
Si ricorda che l’ingresso al Convegno richiede l’Iscrizione da effettuare al link http://www.aplar.eu/form_registrazioni_conve_aplar7.php?header_images