Liquido nasce da una riflessione sul disgregamento del concetto di famiglia e sui possibili ulteriori mutamenti delle relazioni affettive e degli equilibri generazionali in un prossimo futuro. Guido, in seguito all’improvvisa morte della moglie, in preda a un crescente senso di inutilità e vittima dell’ostinato disprezzo delle figlie, decide di sparire cercando “altrove” la via della rinascita. Un miracoloso trattamento – Liquido, appunto – può sciogliere i nodi e i dolori di un’intera esistenza. Rigenerato, Guido torna a casa e si confronta con le figlie e soprattutto con una nuova voglia di vivere. Ma come coniugare gli affetti e le relazioni familiari con il diritto ad essere felici, di affermare sé stessi, di dare un senso alla propria esistenza?

Autore: Marcello Cotugno
Collaborazione alla drammaturgia: Irene Alison
Prefazione di: Andrea Porcheddu
Commenti critici di: Simonetta Putti e Gianluca Ficca

Pagine 90, brossura con bandelle, cm 13×18, anno 2017
isbn: 9788840400723
Collana: SottoTesto

Recensioni


Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Liquido”